Migranti, Di Maio: ‘Indagato come Salvini ma non mi sento Napoleone’

“Ho letto dell’indagine a carico del ministro Salvini, anche io sono indagato come Salvini ma non mi sento Napoleone. Abbiate pazienza, questo è un momento molto importante per il paese, lavoriamo con il massimo del supporto”.

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio durante una diretta Facebook da Dubai.

“Dobbiamo evitare fughe in avanti nel governo – ha aggiunto -. A me interessa proteggere l’Italia, quindi poche polemiche, mettiamoci a lavorare come squadra”.

leggi tutto